ERMANNO NASON
Maestro Vetraio Murano

Ermanno Nason, nasce a Murano nel 1928.

Cresciuto in una famiglia di famosi maestri vetrai, entra a 9 anni a lavorare in fornace e supera l’esame di maestro a soli 18 anni.

Fin dall’inizio della sua carriera si dimostra un talento nell’esecuzione di figure umana e degli animali.

Dal 1952 al 1957 è “maestro di prima piazza” alla Vetreria Mazzega, apre poi una propria fornace e lavora per qualche anno in società con il cognato Scarpa nella V.A.M.

Dal 1964 al 1972 lavora presso la famosa Vetreria Cenedese, e dal 1973 al 1992 si rimette in proprio fondando “Arte Ermanno Nason”.

La sua notorietà è indissolubilmente legata alla collaborazione con il “Centro Studi Pittori nell’Arte del Vetro” fondato nel 1951 da Egidio Costantini, poi rinominato “La Fucina degli Angeli”. In questi anni collaborerà con i migliori artisti dell’epoca chiedendo loro disegni e progetti da realizzare in vetro a Murano.

La padronanza nella lavorazione “a massello”, lo spinse nella creazioni di grandi sculture.

Il maestro Ermanno Nason si proietta con entusiasmo e coraggio nel suo lavoro proponendo una larga varietà di capolavori.

Le sue opere