Il vetro di Murano è una un’eccellenza tutta italiana che si è fatta conoscere nel mondo grazie alla maestria degli artigiani veneziani che da secoli si tramandano il mestiere insieme ad un bagaglio tecnico e culturale di inestimabile valore. I prodotti che escono dalle suggestive fornaci e Murano sono conosciuti per la loro raffinatezza e bellezza, ma, come sappiamo, là dove c’è un mercato ricco, c’è inevitabilmente il tentativo di sfruttarlo proponendo dei falsi.

A tale proposito vogliamo aprire una riflessione quella che è divenuta una tendenza alla quale non tutti sono preparati, anche perché non è sempre così immediato riconoscere un Vetro di Murano originale da uno contraffatto. Esiste infatti un mercato parallelo che propone oggetti in Vetro di Murano falsi a prezzi vantaggiosi e sono molte le persone che in buona fede, non conoscendo gli standard e le certificazioni solitamente rilasciate dai produttori e rivenditori autorizzati, acquistano pensando di star entrando in possesso di un autentico pezzo unico realizzato in Vetro di Murano.

Come riconoscere dunque i falsi oggetti di Vetro di Murano? Di seguito diamo in lettura le 4 regole per riconoscere l’originale Vetro di Murano.

Come riconoscere il Vetro di Murano originale: ecco le 4 regole

Prima regola: l’imperfezione nei dettagli

La prima cosa alla quale è bene fare attenzione quando si sta valutando l’acquisto di un oggetto o di un complemento d’arredo in Vetro di Murano sono i dettagli. Infatti è proprio nei dettagli che gli oggetti falsi si rivelano per quello che sono. Un altro aspetto che smaschera e ci permette di riconoscere un falso da un originale è il colore. Nel Vetro di Murano originale questo sarà sempre brillante ed omogeneo, se così non fosse, siamo di fronte ad un prodotto di scarto o, appunto, contraffatto. La mancanza di questi due crismi, così caratterizzanti del Vetro di Murano, indica che le materie prime sono state mischiate con altre scadenti al fine di abbattere i costi e aumentare il ricavato. Infine dobbiamo considerare che la purezza del vetro incide particolarmente sul peso dell’oggetto con esso realizzato, quindi, nel limite del possibile, verificare i pesi è un buon modo per verificare l’autenticità dell’oggetto che intendiamo acquistare poiché i falsi possono arrivare a pesare anche un 40-50% di più. I Maestri Vetrai usano solamente materie prime di qualità selezionate appositamente per questo tipo di lavorazioni, le cui mescole sono gelosamente custodite e tramandate da artigiano ad artigiano.

Seconda regola: intestazioni improprie

Spesso l’oggetto falso lo è in modo spudorato proprio perché pretende di garantire la sua originalità con intestazioni del tutto improprie. Per esempio è possibile trovare etichette sulle quali vengono riportate le seguenti intestazioni: “Prodotto con Vetro di Murano”; “Prodotto in vetro muranense”; “Vetro eseguito secondo la tecnica dei maestri di Murano”; oppure, “Articolo muranese”. In questi casi è chiaro l’intento di spacciare una semplice intestazione per una certificazione, intento che invece evidenzia il limite del prodotto e la sua certa contraffazione.

Terza regola: il certificato di garanzia e il bollino

Le intestazioni generiche sono una cosa, il certificato di garanzia e il bollino sono un’altra. Si tratta di due documenti veri e propri che attestano l’autenticità del prodotto. Si ha quindi la certezza che quel determinato oggetto sia realmente Vetro di Murano realizzato da dei Maestri Vetrai.


Bisogna comunque considerare che il bollino è stato messo in essere dal consorzio del Vetro di Murano recentemente e che quindi non può essere presente in opere più datate, ma comunque originali. In ogni caso vediamo come si caratterizza il bollino e quali garanzie dà al cliente.

Il bollino recherà la dicitura “Vetro Artistico® Murano” e la borsella, strumento con il quale si lavora il vetro, come simbolo distintivo. Il colore del bollino dunque può essere blu o rosso. Questo cambia in base alla tipologia di lavorazione dei vari prodotti. Il simbolo e la intestazione sono invece stampate su foglia d’oro. Il bollino è fatto in modo che una volta applicato, non può essere esportato senza che questo si rompa. Questo impedisce a malintenzionati di usarlo per la certificazione fraudolenta di falsi.

Quarta regola: l’importanza dei difetti

La quarta regola potrebbe sembrare in contrasto con la prima poiché parla di individuare le imperfezioni per capire se si ha a che fare con un oggetto originale o un falso. In realtà c’è una bella differenza, per quanto sottile e probabilmente concettuale, tra difetto e l’imperfezione. L’imperfezione riguarda la mancanza di precisione proprio in quei dettagli dove i Maestri Vetrai esprimono tutta la loro arte. Il difetto invece va inteso come quel dettaglio che evidenzia l’artigianalità di un oggetto e esclude la possibilità che sia stato fatto in serie come invece succede per i falsi. Ad esempio due componenti di un oggetto simili, ma non esattamente uguali, però definiti in ogni loro parte. Inoltre bisogna fare attenzione ai difetti nel vetro, come piccole bollicine all’interno, particolare che indica una produzione artigianale oltre a notare al tatto una certa, quasi impercettibile, rugosità al tatto. Gli occhi più esperti riconoscono un pezzo originale individuando il punto centrale dal quale si inizia a soffiare il vetro. In generale, quando la superficie di un oggetto è perfettamente liscia è sintomo che sia stato fatto con un processo industriale.

Consigli per l’acquisto

Il modo migliore per non rischiare di acquistare Vetro di Murano contraffatto è quello di instaurare un rapporto con un rivenditore autorizzato. Il WEB in questo senso aiuta a verificare l’attendibilità del fornitore, ad informarsi sui prezzi di mercato e di proteggersi quindi da acquisti impulsivi presso punti vendita improvvisati sui quali è poi difficile far valere le proprie ragioni.

gcoggettistica.it è da anni il punto di riferimento per gli appassionati e collezionisti degli oggetti realizzati in Vetro di Murano. A tale proposito vogliamo presentarti la nostra proposta di prodotti realizzati da Maestri Vetrai di Murano. Nel nostro ecommerce è possibile prender visione di una grande selezione di pezzi unici di Vetro di Murano certificati: dai fermacarte alle bottiglie, vasi e bicchieri. Centrotavola, idee regalo per la persona e per la casa e certamente una attenta selezione di vere opere d’arte.

Una riflessione finale

Chi ama il Vetro di Murano e si è dedicato anni a conoscerne la storia, la tradizione, Ie biografie dei Maestri Vetrai che nei secoli si sono susseguiti e che ha un legame speciale con il territorio dove questa arte è nata, si è sviluppata e dal quale è partita per poi conquistare e affascinare il mondo intero, ha molto a cuore la salvaguardia di questo vero e proprio tesoro. Per questa ragione ci impegniamo nella divulgazione della sua storia, passata e presente, e cerchiamo di informare e sensibilizzare le persone interessate ad acquistare degli oggetti autentici in Vetro di Murano affinché non incorrano in errori di valutazione. Così facendo tuteliamo i clienti, il lavoro dei Mastri Vetrai e il nostro come rivenditori certificati.